Informazioni e consigli per i pazienti
a cura del Dr. A.GIAMBERSIO - Specialista in Andrologia

Il varicocele

Per VARICOCELE si intende una dilatazione delle vene che drenano il sangue dai testicoli.
Queste vene, che costituiscono il "plesso pampiniforme" e confluiscono nella vena spermatica interna, presentano, in questa patologia, delle varici che, specialmente in posizione eretta, possono essere palpabili specie in corrispondenza del polo superiore del testicolo sinistro.

INCIDENZA
Il varicocele è una patologia molto frequente. Infatti esso è presente, a seconda delle varie statistiche, dal 15% al 40 % della popolazione generale. Nella stragrande maggioranza dei casi è localizzato solo a sinistra, più raramente può essere bilaterale, eccezionalmente essere presente solo a destra.


ETIOLOGIA
Esiste una predisposizione genetica per lo sviluppo del varicocele. Non raramente, infatti, altri componenti della famiglia (madre, sorelle, padre) sono portatori di patologie venose in altre sedi (ad esempio vene varicose agli arti inferiori o varici emorroidarie) o il padre ed i fratelli sono anch'essi portatori di varicocele. Meno frequentemente può capitare che il varicocele possa manifestarsi a seguito di attività sportiva molto intensa (es. sollevatori di pesi) o, ancora più raramente, di affezioni renali o del retroperitoneo.